All Video Share Player

Follow us

Login Form

Progetto Rinasce Pozzo Sella

Rinasce Pozzo sella

 

RINASCE POZZO SELLA

Il progetto Rinasce Pozzo Sella nasce dall'idea dell'Associazione Onlus Pozzo Sella per il Parco Geominerario, finalizzata a recuperare, conservare e valorizzare uno dei più importanti siti dell'archeologia mineraria e industriale della Sardegna riconsegnandolo alla comunità e rendendolo fruibile ad uso turistico e culturale grazie anche al ripristino dei locali e dei macchinari da lavoro ancora presenti al suo interno.

Ad oggi l'opera ricade nel complesso industriale della Miniera di Monteponi di Iglesias.

L'intento dell'Associazione è di trasformare il Pozzo Sella in una struttura museale dedicata alle macchine: torni, trapani, piallatrice, seghe e alla descrizione del problema dell'eduzione delle acque sotterrane che ha condizionato la vita della miniera di Monteponi e di tutto l'anello metallifereo  dell'Iglesiente.

Un altro obiettivo del museo è dimostrare gratitudine e riconoscenza a uno dei più importanti personaggi dell'epopea mineraria della Sardegna e della miniera di Monteponi, ovvero l'ingegnere minerario e ministro Quintino Sella.

La miniera di Monteponi è stata uno dei più importanti centri di produzione di piombo, zinco e argento d'Europa gestito da una compasgnia mineraria italiana, la Società Monteponi SpA fondata nel 1850.

 

pulizia e igenizzazione Pozzo Sella Grazie al lavoro di diversi volontari ed ex minatori è stato possibile raggiungere i diversi obbiettivi prefissati sia per il restauro che per la valorizzazione del sito. Sin dall'inizio della presa in carico del sito è stato indispensabile eseguire interventi di igenizzazione, manutenzione ordinaria e ripristino infissi, in modo tale da garantire l'accesso in sicurezza al suo interno.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

alternanza scuola lavoro

Uno dei lavori più impegnativi è stato la ripulitura del bellissimo pavimento in ghisa, presente in quasi tutta la struttura.

Per questa attività si è fatto ricorso alla collaborazione degli studenti di istituti tecnici professionali, i quali, grazie al sistema denominato «Alternanza scuola lavoro», hanno potuto operare all'interno del sito, seguiti da un docente e da un tutor, individuato dall'associazione, per la gestione delle attività, oltre ad aver informato i ragazzi sulla storia del sito, aspetto ritenuto importante per far capire agli stessi la storia e la valenza storica della struttura e del loro lavoro di recupero.

La manutenzione ha riguardato il restauro delle macchine della sala officine, degli elementi della sala forge, come forni e magli, e le seghe del reparto falegnameria, al primo piano. Riportare a condizioni quasi originali, strumentazione trascurata e ricoperta di polveri, con ingranaggi nuovamente funzionanti, è stato un importante successo per i ragazzi e un’importante esperienza per loro e per l'Associazione

Sempre gli studenti, alternati nei vari mesi, hanno realizzato l'impianto elettrico a norma di legge, in tutte queste operazioni, oltre al tutor, sono stati affiancati e aiutati attivamente dai volontari dell'associazione, gestori del sito e conoscitori dei macchinari.

(Fonte: Pubblicazione articolo "Rinasce Pozzo Sella" pubblicato in occasione degli Stati Generali dell'archeologia Industriale, tenuti a Padova nell'Ottobre 2018)