All Video Share Player

Follow us

Login Form

Chi siamo

POZZO SELLA è un’associazione culturale senza scopo di lucro che è stata costituta nei sotterranei della miniera di Monteponi ad Iglesias il 5 novembre 2001 a conclusione dell’occupazione del Pozzo Sella della stessa miniera durata 365 giorni come forma di protesta civile per chiedere al Parlamento e al Governo nazionale la formale istituzione del Parco Geominerario Storico Ambientale della Sardegna che l’UNESCO aveva dichiarato di grande valore universale nel 1997.  

Con tale forma estrema di protesta è stato  rivendicato il rispetto dell’impegno assunto dal Governo italiano con l’UNESCO a seguito della sottoscrizione della “Carta di Cagliari” avvenuta il 30 settembre 1998 nella quale venivano recepite le proposte di tanti volontari, tecnici, minatori, docenti universitari e semplici cittadini per dare vita all’istituzione del Parco Geominerario quale strumento per contribuire alla rinascita culturale, economica e sociale dei vecchi bacini minerari dismessi della Sardegna attraverso la salvaguardia, il recupero, il riuso e la valorizzazione dell’immenso patrimonio materiale e immateriale che la millenaria epopea mineraria della Sardegna aveva lasciato in eredità.

Si è trattato di una fase esaltante per le persone che hanno vissuto direttamente e indirettamente quella forte esperienza che ha generato un grande movimento polare sostenuto dai valori della solidarietà, della nonviolenza e della convivenza civile che si è conclusa con l’ottenimento della norma di legge per l’istituzione del Parco Geominerario nella quale sono previsti gli stanziamenti per la gestione dello stesso Parco e per la realizzazione dei primi interventi nei quali sono stati impegnati finora circa 500 lavoratori.

 A partire da questi importanti risultati i volontari che hanno vissuto quell’esperienza hanno dato vita all’Associazione POZZO SELLA (lo stesso nome della struttura sotterranea nella quale sono vissuti per un intero anno i protagonisti di quell’esperienza) con lo scopo di promuovere e sostenere le finalità del Parco Geominerario contenute nel decreto istitutivo del 16 ottobre 2001. 

Nello svolgimento della sua attività sociale POZZO SELLA, che si avvale dell’impegno volontario dei suoi soci e delle competenze di gruppi di lavoro appositamente costituiti in funzione dei progetti da realizzare, ha rafforzato e consolidato nel tempo la collaborazione con altre associazioni di volontariato, le pubbliche istituzioni, le Università e i soggetti sociali interessati alla salvaguardia e al recupero del patrimonio connesso alla passata attività mineraria.

Una particolare attenzione è stata rivolta da POZZO SELLA al coinvolgimento dei giovani con lo scopo di orientare la loro preparazione in funzione delle finalità del Parco e di tramandare alle nuove generazioni il patrimonio culturale della passata attività mineraria che rappresenta le radici identitarie della gente di miniera e dei territori interessati senza le quali verrebbero vanificate le stesse prospettive future del Parco Geominerario.

Anche grazie all’esperienza maturata da molti dei suoi volontari nel curare i rapporti che hanno portato il Parco Geominerario ad ottenere il riconoscimento dell’UNESCO, POZZO SELLA ha orientato la sua attività e i suoi progetti nel contesto internazionale nel quale si possono consolidare le aspirazioni dei territori interessati come è stato in passato nello svolgimento dell’attività mineraria che ha fatto della Sardegna sin dall’antichità un crocevia delle popolazioni e degli scambi culturali ed economici dell’intero bacino del mediterraneo e del continente europeo.

Ma la principale caratteristica dell’attività di POZZO SELLA è rappresentata dal suo radicamento territoriale che ha indotto l’associazione a occuparsi della conoscenza e della salvaguardia del patrimonio materiale (siti e testimonianze di archeologia classica e industriale, villaggi e strutture minerarie con i relativi cammini storici di collegamento ecc.) e immateriale (le vicende umane, sociale e religiose  dall’arrivo dell’uomo nel neolitico  antico fino ai giorni nostri) in stretto collegamento con le istituzioni e con gli abitanti locali.

 

Con questi presupposti, POZZO SELLA ha potuto sviluppare con successo le sue attività statutarie attraverso la realizzazione di innumerevoli iniziative culturali che le hanno consentito di ottenere importanti risultati per la conservazione e la valorizzazione del patrimonio storico-culturale che possono essere considerati di eccellenza nel contesto europeo per la qualità dei risultati conseguiti.